Oltre 400 partecipanti al XI trofeo “Tania Galeotti”

7 settembre 2009 Commenta

trofeo Tania Galeotti - Barbara Bressi300Con le prime luci del tramonto di domenica 6 settembre, va in archivio anche l’undicesima edizione del ‘Trofeo Tania Galeotti’, che ha visto oltre 400 partecipazioni al ricchissimo programma di gare ed è stata come sempre caratterizzata dalle altrettanto ricche premiazioni donate dai numerosi sponsor: Alcisa Salumi, Consorzio Vini Reggiani, Ermes Fontana, Salumificio Leoni, Delicius, Siamcotte, Conad, Grizzly Sport Point e dal sempre maggior investimento nell’atletica reggiana del main sponsor Montanari & Gruzza.

La manifestazione, organizzata dalla Self Atletica Montanari e Gruzza, ha regalato ancora una volta competizioni dall’altissimo livello tecnico, grazie anche alla presenza di atleti del calibro di Sandro Finesi (accreditato di un primato personale di 2.26 nel salto in alto), Juarez Isalbet e Domenico Fontana (recenti medagliati ai campionati europei under 23 con la staffetta 4×400).

Anche i portacolori Self Atletica Montanari e Gruzza non sono stati da meno, raccogliendo una vittoria grazie alla mezzofondista Barbara Bressi (foto), che si è imposta nei 3000 con il tempo di 10’17″85.

Medaglie d’argento per i saltatori Enrico Neviani e Michael Cardone che valicano l’asticella dell’alto e dell’asta rispettivamente alle misure di 1.85m e 3.90m.

Due terzi posti arrivano poi dalla velocità, grazie a Stephane Tiecoura e Alessandro Ghidoni, che corrono rispettivamente i 200 in 22″65 e i 400 in 51″01.

Scorrendo anche i risultati per categoria emergono la vittoria di Claudia Cigarini (4.62 nel lungo), i secondi posti di Gianluca Spaggiari (44.16 nel giavellotto) e Luca Paterlini (53″23 nei 400) e le medaglie di bronzo di Alessandro Ghidoni (11″61 nei 100) e Giada Davoli (4.32 nel lungo).

Il successo della manifestazione è stato merito anche dell’intesa tra Self Atletica Montanari e Gruzza e l’Assessorato comunale allo Sport, che ha concesso il patrocinio all’evento organizzato dalla società reggiana e che sta mostrando un sempre maggiore interesse per uno sport povero, ma di grande ricchezza culturale, e grazie alla collaborazione con attività commerciali come Fitmax, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, La cucina di Paola, Autocarrozzeria Costi, Plastica Ognibene, Fisiokine, F.B.F. di Roberto Ferrari.