Il Reggiano invita i ragazzi nei caseifici

4 agosto 2009 Commenta

parmigiano-reggiano-stagionatura-300Durante la IV edizione dei Giochi del Tricolore, dal 21 al 26 agosto, sarà possibile per gli atleti e gli acompagnatori visitare i caseifici del consorzio Parmigiano Reggiano per scoprire dal vivo come “si fa” uno dei più celebri prodotti tipici della tradizione locale. Le visite guidate, in programma tutte le mattine con  partenza prevista per le 8.15, porteranno tutti i curiosi in viaggio di due ore alla scoperta di tutte le fasi di produzione del formaggio: lavorazione del latte in caldaia e messa in fascera della cagliata, salagione e stagionatura delle forme.

Gratuite e in tre lingue – italiano, inglese e francese – le visite si potranno prenotare al villaggio dei giochi presso il punto di informazione turistica.

Parmigiano-Reggiano e Sport
Essendo un formaggio fatto con latte crudo, senza alcun additivo e conservante – quindi in grado di maturare in modo assolutamente naturale – il Parmigiano Reggiano è molto ricco di aminoacidi liberi, di calcio ed è particolarmente biodisponibile, in quanto a vitamine ed energia. Per questo Parmigiano-Reggiano è “fornitore ufficiale” delle delegazioni italiane alle Olimpiadi e ai Giochi del Mediterraneo e, fin dalla prima edizione, sostiene i Giochi sportivi internazionali del Tricolore.